force the hand of chance...

defcon SECURITY
ELECTRONIX


dalle torce tattiche ai dispositivi "undercover" in questa pagina trattiamo tutto quello che ha bisogno di batterie per funzionare...

in foto un nostro vecchio spazio pubblicitario sulla rivista "intelligence" con l'auricolare ad induzione "phonito"

(pagina in preparazione)

TORCE TATTICHE

torce  MAGLITE
SUREFIRE
FENIX

nella storia delle TORCE TATTICHE sia in senso stretto, che in una accezione più ampia che riunisce ambiti che spaziano dalla SICUREZZA al LAW ENFORCEMENT, due brand americani hanno segnato degli step fondamentali: MAGLITE e SUREFIRE. prima di questi brands la torcia era un qualcosa di simile ad un giocattolo, destinata a rompersi al primo urto. per primo ANTHONY MAGLICA, fondando la sua MAG INSTRUMENTS (1955) introduce il concetto di torcia destinato ad impieghi di polizia, con torce extralunghe mai viste prima (in funzione BATON) dotate di particolare robustezza.

SUREFIRE con sede in CALIFORNIA, nel 1985 immette sul mercato la prima torcia montabile sotto pistole, proponendo 2 concetti tuttora validi in ambito tattico: intensità di luce NON selezionabile, focalizzazione FISSA (non regolabile) con illuminazione piena senza"macchie" all'interno del fascio grazie ad una pre-focalizzazione in laboratorio.

sotto stress,con immissione immediata e violenta di ADRENALINA in circolo, azionare una semplice sicura o un interruttore di posizione diventa praticamente IMPOSSIBILE.

ai giorni nostri, il numero di produttori di TORCE TATTICHE è ormai fin troppo vasto;

la FENIX, utilizzando i LED della CREE, riesce a produrre forse le migliori TORCE con il miglior prezzo, presenti sul mercato: per rispondere ad esigenze più ampie (non tutti operano in SWAT TEAMs o 1st SFOD DELTA) la selezione della potenza allarga ad un numero maggiore di acquirenti l'ormai vasto CATALOGO fenix